La batteria che si carica in 10 minuti e sopporta fino a 800.000 km: arriva dagli USA

La batteria che si carica in 10 minuti e sopporta fino a 800.000 km: arriva dagli USA
di

La mobilità elettrica è sempre più diffusa nel mondo, tuttavia i tempi di ricarica non sono ancora paragonabili a quelli di un rifornimento di benzina. Il sogno è ricaricare in 10 minuti e un team di ricercatori c'è riuscito.

Di veicoli elettrici capaci di ricaricarsi in 10 minuti ne esistono già, ma sono mezzi particolari: i nuovi tram-bus elettrici londinesi possono sfruttare un sistema di ricarica diverso da quello delle automobili, a pantografo, e grazie a questo si ricaricano in 10 minuti. Per le vetture passeggeri è più difficile ottenere tempi simili, un team americano di ricercatori dell'Università della Pennsylvania però è riuscito nell'intento. In 10 minuti, le sperimentali batterie del team sono capaci di recuperare 320-480 km di autonomia. Questo succedeva già nel 2019, anche se c'erano evidenti problemi di raffreddamento. Oggi la tecnologia è stata perfezionata e applicata a una densità maggiore, si parla di 265 Wh/kg, un bel passo avanti rispetto ai 209 Wh/kg precedenti.

Secondo i ricercatori, questa batteria potrebbe già essere utilizzata sul mercato di massa: promette fino a 800.000 km di vita spalmati su 2.000 cicli di carica Fast Charge, con la possibilità di recuperare ogni volta il 70% della carica totale in 11 minuti. Si tratta di un'ottima notizia, perché questo tipo di batterie sono meno costose della attuali, più compatte e a maggiore densità di energia, dunque si tratterebbe di una vittoria totale su ogni fronte. Tutto questo almeno in teoria, è chiaro che ci troviamo ancora in una fase sperimentale e per vedere qualche batteria simile su un'auto passeggeri ci vorrà ancora parecchio tempo, la strada intrapresa però è davvero interessante...

Nel frattempo Honda sta puntando sullo stato solido per salvare le prestazioni Type R.

FONTE: Ride Apart
Quanto è interessante?
1