Il ban delle auto a benzina? Per BMW non è una buona idea

Il ban delle auto a benzina? Per BMW non è una buona idea
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come spesso ricordiamo su queste pagine, l'UE ha deciso che dal 2035 non si potranno più vendere nuove auto a benzina, a gasolio oppure ibride. Un ban di cui BMW non si è detta per nulla entusiasta, nonostante l'azienda abbia già dei veicoli elettrici in line-up.

A parlare a nome della società tedesca è stato il CEO Oliver Zipse, che nel corso di una conferenza tenutasi a Nuertingen, vicino Stoccarda, ha detto fra le righe che non si trova pienamente d'accordo con il ban delle auto tradizionali. Nonostante questo, BMW si sta già preparando allo switch e non avrà problemi allo scoccare del 2035, tuttavia i dubbi restano.

"Saremo pronti a cancellare le auto ICE dalla nostra gamma. Se una regione, una città, un Paese avrà intenzione di bannare le auto tradizionali noi avremo comunque un'offerta di veicoli alternativi. Il Gruppo BMW non è preoccupato di questo. Poi se il ban sia una buona idea possiamo anche discuterne, è tutta un'altra questione, ma di sicuro avremo un'offerta elettrica" ha detto Zipse.

Ricordiamo che BMW ha appena lanciato la sua nuova berlina elettrica i4 e noi stessi abbiamo provato la nuova BMW iX3 elettrica appena qualche mese fa. Prossimamente arriverà anche la iX, la prima BEV BMW costruita su una piattaforma ingegnerizzata da zero per l'elettrico. Il marchio tedesco ha anche annunciato che entro il 2030 si aspetta che le vendite elettriche arrivino fino al 50% del volume totale, dunque sembra che il gruppo sia davvero pronto ad accogliere lo switch, al di là della bontà del ban.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
3