di

Con la presentazione della Ferrari 296 GTB il brand di Maranello ha promesso una supercar certamente meno prorompente rispetto al solito in termini di cilindrata del motore, ma chi credeva di potersi trovare davanti ad una vettura poco potente si sbagliava di grosso.

Il generosissimo V6 da 2,9 litri che la catapulta in avanti è infatti in grado di erogare, in collaborazione con una piccola unità elettrica, un output pari a ben 830 cavalli di potenza e 740 Nm di coppia: si tratta di uno dei modelli di serie più potenti mai sviluppati dal Cavallino Rampante (questi tutti i dettagli).

A meno di due mesi dalla presentazione gli avvistamenti degli esemplari allo stadio definitivo sono stati prossimi allo zero, ma adesso una 296 GTB ha avuto modo di mettersi in mostra passando davanti a una telecamera. Quello che possiamo subito sottolineare è che la vettura è stata beccata sia mentre girava in modalità solo elettrica sia mentre faceva ululare il suo V6.

Nel secondo caso notiamo tonalità potenti e aggressive. Rispetto al V12 proprietario questa unità si avvicina di più a un baritono, ma ad orecchio non sembra affatto male, soprattutto dal momento che ne conosciamo le eccezionali performance: il bolide va da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e tocca i 200 km/h in 7,3 secondi. Il range esclusivamente elettrico però è alquanto esiguo, poiché la casa ha parlato di appena 25 chilometri.

A ogni modo non vediamo l'ora di poter ammirare sempre più esemplari in circolazione, ma guardando al futuro del brand non possiamo non pensare al Ferrari Purosangue: il super SUV italiano si avvicina, ed ecco tutto quello che sappiamo su di esso. Dai piani alti non arrivano informazioni, ma siamo sicuri che ne sapremo di più nelle prossime settimane.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1