Autovelox: multe non valide se postazione di controllo poco visibile

Autovelox: multe non valide se postazione di controllo poco visibile
di

La Corte di Cassazione si è espressa su un nuovo tema inerente al Codice della Strada, che riguarda nello specifico gli autovelox: una postazione con apparecchio di controllo dovrà essere ben visibile perché la multa sia valida.

Non basta dunque a Polizia e Vigili Urbani piazzare un cartello e poco dopo occultare la postazione di rilevamento: secondo la Corte anche il dispositivo dovrà essere ben visibile agli automobilisti, che in caso contrario possono contestare la sanzione e vincere. È quanto si apprende dall'ordinanza n. 6407 emessa dalla VI Sezione Civile del 5 marzo: "Se viene messa in dubbio la chiara visibilità dell'apparecchio e degli agenti accertatori, la presenza del cartello stradale che segnala il controllo della velocità non è sufficiente per dare solidità alla multa per eccesso di velocità."

È proprio quel che è successo nel caso in esame, con una contravvenzione per velocità superiore ai limiti contestata per scarsa visibilità della postazione di controllo. Il cartello era posizionato correttamente svariati metri prima, questo però non basta: gli agenti non possono "nascondersi" ma devono - al contrario - risultare ben visibili agli automobilisti. Da utenti della strada fate dunque attenzione perché - nel caso in cui una postazione (mobile o meno) sia poco visibile - bisognerà anche dimostrarlo in caso di contestazione.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
2