Le autostrade danneggiano l'habitat di molti animali, ma lo Utah ha la soluzione

Le autostrade danneggiano l'habitat di molti animali, ma lo Utah ha la soluzione
di

Sarà capitato a tutti gli automobilisti, almeno una volta nella vita, di vedere un povero animale investito e lasciato per terra a bordo strada. Molto spesso le infrastrutture delle quali usufruiamo tutti i giorni a bordo del nostro veicolo tagliano in due l'habitat di molti animali selvatici, creando danni seri all'interno ecosistema.

Oltre alla vita degli animali è però a rischio anche quella di coloro che viaggiano sulle due e sulle quattro ruote, poiché quando ci si imbatte in un animale di grosse dimensioni mentre si viaggia ad alta velocità, non è affatto facile uscire illesi dalla situazione. Cervi, mucche, alci, cinghiali e tante altre specie di grossa taglia sono la causa di numerose morti stradali ogni anno, specialmente in Paesi nei quali il territorio è prevalentemente selvaggio.

Lo Utah, uno degli stati americani meno densamente popolati, pare abbia trovato una buona soluzione a questi problemi. La Division of Wildlife Resources ha di recente pubblicato un video che ne testimonia l'efficacia e che ci fa ben sperare per il futuro. Come potete vedere dal post Twitter in fondo alla pagina, pubblicato dall'emittente locale KUTV2, un cavalcavia apposito è stato utilizzato più e più volte da tanti animali intenti a raggiungere l'altro lato della strada.

Quella del video è la Interstate 80 nei pressi di Parleys Summit, e sopra di essa vi passano scoiattoli, orsi, coyote, castori, enormi alci e chissà quali altre specie. La struttura è larga quasi 15 metri e lunga oltre 100 metri, è stata aperta agli animali nel dicembre del 2018 ed è costata all'incirca 5 milioni di dollari in base a quanto riportato da CBS2. Per il momento non è ancora chiaro se questa cifra sia arrivata dal governo federale o direttamente dalle tasche dei contribuenti dello Utah, ma possiamo senz'altro affermare siano soldi ben spesi: basti pensare che nei due anni precedenti alla costruzione, e cioè nel 2016 e nel 2017, soltanto nel tratto di strada in questione sono rimasti uccisi 46 cervi, 14 alci e 4 wapiti.

A ogni modo, nel caso in cui la vostra area non dovesse disporre di questi cavalcavia, vi consigliamo di dare un'occhiata alle migliori performance nel cosiddetto "test dell'alce": la Subaru Forester è molto abile a schivarne uno nel bel mezzo della strada, la Tesla Model 3 è praticamente la campionessa indiscussa della specialità e infine vi sconsigliamo di fiondarvi subito sulla Audi A3, perché a quanto pare odia i grossi erbivori.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2