di

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un vero e proprio boom, anche in Italia, dei monopattini elettrici, al centro di diverse questioni legali. Fra i mille dubbi però, è comunque chiaro a tutti che non si tratta di veicoli per andare in autostrada; o meglio, è chiaro a quasi tutti.

Il nostro Paese è leggermente indietro dal punto di vista delle regole, solo qualche settimana è partita la sperimentazione facoltativa comune per comune, in Francia invece si sono verificati i primi incidenti mortali e a Milano è tutto in stand-by in attesa dei nuovi cartelli stradali - con le aziende di noleggio chiamate a ritirare i dispositivi.

Negli USA invece una camera di sicurezza ha beccato tre utenti a circolare in autostrada con altrettanti monopattini elettrici, una follia in piena regola, fra l'altro i tre soggetti sono stati ripresi anche ad attraversare di corsa le numerose corsie della grande arteria - cercando di tirarsi fuori dal pasticcio.

Secondo i giornali locali, i tre uomini provenivano dal Texas e conoscevano poco la zona. Desiderosi di visitare il Museo Harley-Davidson di Milwaukee, hanno ben pensato di noleggiare tre scooter elettrici per spostarsi velocemente, chiedendo poi al navigatore GPS di indicare loro la strada più veloce. Una volta imboccata la rampa della Interstate 94, il danno era già fatto: sono stati fermati dagli ufficiali del posto sull'erba che costeggiava l'autostrada, che hanno comminato 204 dollari di multa a testa.

Forse anche poco, se pensiamo al pericolo a cui si sono esposti loro stessi e a cui potenzialmente hanno esposto gli altri utenti della strada, ma non è compito nostro metter bocca su questo. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito dalla vicenda.

FONTE: Rideapart
Quanto è interessante?
4