L'Autopilot della Tesla Model 3 si può ingannare con finti segnali stradali

L'Autopilot della Tesla Model 3 si può ingannare con finti segnali stradali
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il canale YouTube inglese TechTekk ha pubblicato un video che dimostra quanto sia facile ingannare l'Autopilot della Tesla Model 3 con segnali stradali falsi. Il giovane youtuber ha realizzato decine di cartelli diversi e ha testato la reazione della vettura in piena campagna.

Chiaramente questo tipo di situazione è decisamente rara nelle strade, soltanto qualche folle potrebbe addobbare le strade di finti segnali, commettendo inoltre un reato. La dimostrazione del video si appresta a diverse chiavi di lettura, qualcuno ha risposto all'autore con "tutto ciò che avete fatto è stato confermare che la Tesla legge i segnali stradali"; effettivamente l'IA di bordo è basata su parametri che permettono di leggere anche segnali usurati o di difficile lettura: quante volte abbiamo visto segnali con sopra foglie (soprattutto nella stagione autunnale) o con numeri parzialmente sbiaditi?

Il tema dei segnali letti dalle vetture a guida autonoma è sempre caldo, senza scomodare i piccoli segnali realizzati in cartone da TechTekk, basterebbe modificare il numero di un segnale di velocità per mettere in pericolo i passeggeri di una vettura a guida autonoma. Come sarà possibile rendere questi sistemi infallibili al 100%? La domanda non ha ancora risposta ma siamo sicuri che prima o poi andrà stabilito uno standard e delle regole.

Nel frattempo è atteso l'aggiornamento all'Autopilot, si tratta di una piccola rivoluzione per Tesla. Elon Musk, noto per non usare mezze misure, l'ha definito un "salto quantico". A breve debutterà anche la Tesla Model 3 in versione MY 2021, tanti piccoli ritocchi per migliorare la regina elettrica delle vendite.

Quanto è interessante?
1