INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'Autopilot di Tesla si evolve a grandissima velocità. In poche settimane è stata introdotta la possibilità di riconoscimento dei semafori, quella degli stop e poi la relativa risposta automatica delle vetture a questi stimoli esterni portati dalla segnaletica stradale.

Chiaramente di pari passo a queste funzioni bisogna aggiornare e migliorare anche il modo di mostrare la segnaletica al conducente della EV, e anche in questo senso sono stati fatti grossi passi in avanti. A partire dallo scorso anno è stato presentato un update il quale si poneva questo scopo:"La visualizzazione di guida può adesso mostrare più oggetti, quali semafori, segnali di stop e segnaletica orizzontale."

I pedoni finora erano però rimasti al di fuori di questa equazione, ma i programmatori del team californiano hanno pensato anche a questo. A breve i possessori di una Tesla riceveranno un aggiornamento il quale introdurrà nuove animazioni atte a mostrare i pedoni sul display in modo più accurato che in precedenza. Questo è stato fatto notare da alcuni proprietari delle EV californiane, i quali hanno riscontrato modifiche di sistema.

Adesso le telecamere di bordo, con l'aiuto dell'intelligenza artificiale, riconoscono i pedoni in modo molto preciso, e li mostrano al conducente attraverso il display come pedine degli scacchi. Il canale YouTube Black Tesla ce lo mostra attraverso il video in alto al minuto 5:35. Date un'occhiata e fateci sapere la vostra sullo stile e sull'utilità della funzione.

Per chiudere restando all'interno del brand vi rimandiamo ad un recente rumor che vorrebbe un'auto Tesla con oltre 1.100 chilometri di autonomia: il Tesla Battery Day si avvicina, e sognare non fa mai male, anche se in realtà qualche possibilità è presente. Infine eccovi un video registrato dalla Modalità Sentinella di una Tesla Model 3, il quale mostra un uomo intento ad aprirne la portiera per intrufolarsi all'interno. Il problema è che nell'abitacolo c'era il proprietario.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
2