Molti automobilisti sono preoccupati per le auto a guida autonoma in giro

Molti automobilisti sono preoccupati per le auto a guida autonoma in giro
di

Uno studio svolto da American Automobile Association (AAA) il collaborazione con Harvard ha rivelato che molti automobilisti si sentono a disagio nel condividere la strada con veicoli a guida completamente autonoma.

Il sondaggio, condotto in sinergia con il Technology and Public Purpose Project presso l'Harvard Kennedy School's Belfer Center for Science and International Affaris, ha scoperto che il 53 percento degli automobilisti non riesce a sentirsi a proprio agio pensando di guidare in prossimità di autoarticolati autonomi, mentre il 47 percento esprime la stessa sensazione riguardo le autovetture senza conducente.

All'interno della ricerca, AAA ha sottolineato il fatto che ben 38 stati più la capitale Washington stanno già ospitando attivamente progetti pilota per il test di vetture a guida autonoma. In stati come la California o il Nevada si punta tantissimo su questa tecnologia e i cittadini sono perfettamente a conoscenza dei test in strada, ma a quanto pare non è così su tutto il suolo statunitense, poiché il 35 percento degli intervistati non era a conoscenza dell'immissione di questi veicoli sulle strade pubbliche. Il 34 percento degli intervistati invece si è detto favorevole ai programmi pilota di questo tipo, mentre il 36 percento si oppone fermamente. Il restante 31 percento si è dichiarato incerto sulla questione.

Il 77 percento di tutti gli intervistati ha condiviso preoccupazioni circa la sicurezza nell'interazione fra automobilisti e veicoli a guida autonoma, mentre il 62 percento ha espresso dubbi sull'attribuzione delle responsabilità in caso di incidente. Più della metà dei rispondenti crede che ci sia bisogno di fare informazione e di sensibilizzare gli automobilisti circa il comportamento da adottare in prossimità di mezzi senza conducente. Un altro elemento interessante ha riguardato la necessità di segnalazione dei veicoli autonomi, e in effetti il 62 percento delle persone crede sia più sicuro applicarvi una segnaletica chiara e distintiva.

Per avviarci a chiudere restando in tema vi informiamo sulla particolare direzione intesa da Tesla in tale ambito: i nuovi modelli del brand di Fremont non avranno più i radar, poiché funzionerà tutto con le telecamere. Nel frattempo anche la Germania ha aperto alla guida autonoma avanzata: adesso c'è una nuova legge.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1