Saranno gli automobilisti a poter scegliere che suono dare alle loro auto elettriche?

Saranno gli automobilisti a poter scegliere che suono dare alle loro auto elettriche?
di

In Europa e negli USA è scattato l'obbligo di Avas: le elettriche devono farsi sentire, in modo da diminuire i rischi per pedoni e ciclisti. Ma fino ad ora il suono sintetico è scelto dalle case automobilistiche. Ora una proposta di legge vuole riconoscere agli automobilisti americani il diritto di scegliere il suono delle loro auto elettriche.

A delineare l'obbligo di Avas negli USA è una regolamentazione del 2018. Le auto elettriche devono emettere un suono sintetico quando viaggiano sotto i 18.6 mph (30 Km/h). Ora una proposta della National Highway Safety Administration vuole fornire ai consumatori un minimo di scelta, facendo sì che le case automobilistiche non pre-impostino un unico suono di allerta.

LA NHTSA ha lanciato la proposta, ora seguirà una fase di dibattito, con la speranza di raccogliere feedback preziosi da parte degli altri regolatori e dei consumatori. La NHTSA vuole sapere "se dovrebbe esserci un limite al numero di suoni che le case automobilistiche possono rendere disponibili nelle loro auto", e se sì "quale dovrebbe essere il limite".

Nel 2020 negli USA ogni veicolo silenzioso (elettriche e ibride PHEV soprattutto, dunque) dovrà emettere un suono di allerta quando si viaggia sotto ai 18.6 mph. Serve soprattutto per avvisare ciclisti e pedoni della presenza del veicolo quando si sta viaggiando nei centri urbani o si sta facendo manovra di parcheggio.

Tesla oggi ha fatto sentire il suono avvisa pedoni che è stato prodotto appositamente per i suoi veicoli, mentre Porsche ha reso disponibile il grintoso suono di un'auto sportiva tradizionale come optional per la Taycan. Costa 500$.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
3