Sulle auto Volvo arrivano i dispositivi di sicurezza basati sul Cloud

Sulle auto Volvo arrivano i dispositivi di sicurezza basati sul Cloud
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Volvo è certamente uno dei marchi che più sta investendo in sicurezza, allo stato attuale. Dopo la notizia della velocità limitata a 180 km/h su tutti i nuovi veicoli a partire dal 2020, sui modelli europei sono in arrivo nuovi dispositivi di sicurezza connessi con il cloud.

Si tratta di una particolare tecnologia che permette alle automobili Volvo di comunicare fra loro, attraverso una rete basata sul cloud, avvisando gli automobilisti in caso di fondo stradale scivoloso e altri pericoli nelle vicinanze. Nello specifico, i dispositivi a oggi funzionanti sono l'Hazard Light Alert e lo Slippery Road Alert, già visti in funzione in Svezia e in Norvegia nel 2016, a bordo della Serie 90.

A partire già dalla prossima settimana, invece, queste funzioni di sicurezza potranno essere montate su alcuni modelli precedenti, mentre saranno di serie a partire dal 2020. Nel dettaglio, i dispositivi Hazard Light Alert e Slippery Road Alert sono disponibili su tutte le Volvo basate sull’Architettura scalabile SPA o sull’Architettura Modulare Compatta CMA di Volvo, a partire dal Model Year 2016.

Questo nuovo tassello si aggiunge così ai 180 km/h ma anche alle telecamere e ai sensori che Volvo ha intenzione di montare all'interno delle sue auto, capaci di monitorare la stanchezza del conducente e la sua distrazione, cercando così di evitare possibili incidenti.

Quanto è interessante?
1
Sulle auto Volvo arrivano i dispositivi di sicurezza basati sul Cloud