di

Il rally è una disciplina automobilista spettacolare e ad alto tasso di adrenalina, nonché una delle più pericolose che ci possano essere. Gran parte delle competizioni si svolgono infatti in piste in genere sicurissime, come ad esempio la Formula 1, ma per i piloti di auto da rally la situazione è diametralmente differente.

Fino ad oggi non avevamo mai sentito parlare del giovane Lucas Zielinski, e ci dispiace quindi averlo conosciuto attraverso un evento tanto spiacevole. Stando ai dati condivisi da eWRC-results.com, il ventiquattrenne francese al momento ha partecipato a tre sole gare ufficiali nel corso di quest'anno, tutte tenutesi in Francia e nelle quali ha tra le altre cose ottenuto buoni piazzamenti.

Durante quest'ultimo weekend però non è stato molto fortunato poiché, come potete vedere dal video in alto, Zielinski ha avuto un grave incidente a bordo della sua Ford Fiesta R2B alla Rallye Cœur de France. Il pilota stava per approcciare una curva ad alta velocità e, nel tentativo di rallentare per percorrerla meglio, qualcosa deve essere andato storto, perché la vettura ha avuto un bloccaggio alla ruota anteriore destra e ha smesso letteralmente di frenare. La conseguenza è stata un'uscita di strada, lo scontro con un terrapieno e il successivo e spaventoso volo finale, conclusosi con una caduta dal mezzo dalla parte del tettuccio.

Allo stato attuale delle cose non sappiamo di preciso quanto accaduto, ma gli scenari possibili sono due. Da una parte, Zielinski potrebbe aver male interpretato le istruzioni del copilota, Mahinc Enzo. Dall'altra invece un guasto ai freni potrebbe aver mandato all'aria ogni piano provocando il mancato rallentamento. Noi propendiamo più per la seconda ipotesi.

In ogni caso ci procura un enorme piacere sapere che, secondo i media francesi, sia il conducente che il copilota ne siano usciti senza gravi ferite. Lavanguardia.com cita persino Malcolm Wilson, direttore di M Sport (produttore di vetture), che avrebbe avrebbe elogiato la sicurezza delle macchine da rally:"sono robuste ma, cosa più importante, ci assicuriamo che ognuno sia al sicuro."

In chiusura, restando in tema di eventi poco comuni, vi rimandiamo alla paradossale fuga di un ladro a bordo di un lentissimo furgone. Ovviamente non è andato molto lontano prima di farsi acciuffare. In ultimo invece vogliamo mostrarvi una fotografia poco piacevole per tanti appassionati di automobili: una Lamborghini Murcielago SV poggiata su cerchi originali BMW.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2