di

Frank Stephenson è un designer americano dal curriculum pesante quanto un macigno. Nella sua vita ha lavorato con Alfa Romeo, Ferrari, attualmente è inoltre il responsabile del Centro Stile McLaren, insomma un’autentica autorità nel settore, che ora ha deciso di analizzare le auto e le moto di Cyberpunk 2077.

Nel corso della sua carriera Stephenson ha messo la sua firma sulla iconica Alfa Romeo MiTo, sulla 8C Competizione, così come sulla Ferrari FXX, la 599 GTB Fiorano, la 612 Scaglietti e la F430. Per completezza lo zampino del designer USA si trova anche sulla Fiat Bravo e la nuova Fiat 500, senza dimenticare la Lancia Delta del 2008.

Dopo una breve parentesi in Maserati, dove ha creato la MC12 e la Quattroporte V, l’approdo in McLaren, una collaborazione che ha portato alla MP4-12C e alla P1. Un gigante del mondo del design che oggi, dopo aver analizzato in modo alquanto divertito le vetture presenti all’interno del best seller videoludico Grand Theft Auto V, si cimenta con un altro titolo di estremo successo, fra luci e ombre: il tanto chiacchierato Cyberpunk 2077.

Sul gioco si è detto davvero di tutto, al di là della sua indiscutibile qualità tecnica a suscitar polemica sono stati soprattutto i numerosi bug presenti e la pessima ottimizzazione delle versioni console, soprattutto quelle legate alla scorsa generazione, Ps4 e Xbox One. Oggi però vogliamo soltanto parlare di design, dunque mandate pure il video in play e godetevi il parere di un super esperto di settore.

Quanto è interessante?
6
Cyberpunk 2077Cyberpunk 2077Cyberpunk 2077Cyberpunk 2077Cyberpunk 2077