Le auto elettriche vanno fortissimo in Europa, e la situazione può persino migliorare

Le auto elettriche vanno fortissimo in Europa, e la situazione può persino migliorare
di

Nel corso dei primi mesi del 2020 la pandemia di coronavirus ha dato una mazzata senza precedenti all'industria automobilistica mondiale. I lockdown estensivi e duraturi hanno quasi azzerato le vendite di nuovi veicoli, ma la situazione sta cambiando rapidamente, soprattutto per quanto concerne le auto elettriche e ibride.

Concentrandoci sul mercato automotive europeo, secondi i report le vendite generali sono diminuite del 35 percento in Germania, del 49 percento nel Regno Unito, del 46 percento in Italia, del 39 percento in Francia e addirittura del 51 percento in Spagna. Contemporaneamente però il settore delle elettriche è cresciuto del 25 percento. In Germania ad esempio i veicoli plug-in sono esplosi dai 48.000 esemplari acquistati nella prima metà del 2019 ai 94.000 preferiti nella prima metà del 2020. Lo stesso vale anche per Stati Uniti e Cina, dove le EV hanno registrato un balzo rispettivamente quantificabile nel 33 e nel 57 percento.

I motivi di questa veloce transizione potrebbero essere molteplici, e infatti c'è chi indica come causa principale la preoccupazione dei cittadini per la qualità dell'aria e per il cambiamento climatico: durante il lockdown in molti hanno riferito di un'atmosfera più pulita e respirabile. Altri invece rilevano come causa maggiore la crescente spinta del marketing delle case automobilistiche verso ibride ed elettriche, e c'è anche chi fa sapere di essersi trovato davanti a una scelta molto più ampia rispetto agli anni passati.

Con tutta probabilità ognuno di essi ha una parte di ragione, e in particolare il mercato europeo vedrà a breve l'arrivo di tanti nuovi modelli di vetture completamente elettriche, le quali presenteranno specifiche tecniche di gran lunga superiori alle passate generazioni in termini di autonomia, funzionalità, guida autonoma e potenza.

Secondo un recente report di Wood Mackenzie il mercato globale di EV crescerà di circa 35 volte entro il 2040, raggiungendo vendite annue per 45 milioni di unità. In pratica andrebbe ad assorbire tutte le preferenze verso le auto tradizionali in meno di 20 anni.

Come abbiamo già accennato in precedenza, anche l'Italia (seppur in misura minore) è interessata dal trend mondiale, e a confermarlo ci pensano i dati raccolti da Ecoverso nelle ultime settimane. In chiusura, restando in tema, vogliamo rimandarvi alla nostra anteprima riguardo la prima Tesla Model Y d'Italia: ecco tutti i dettagli sul SUV di Elon Musk.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2