Auto elettriche e a benzina devono costare uguali: in arrivo mega incentivi dalla Cop26

Auto elettriche e a benzina devono costare uguali: in arrivo mega incentivi dalla Cop26
di

Ci sono pochi dubbi su quale sarà il futuro dell'automobile: elettrico, alimentato a batteria o a idrogeno. C'è però un importante nodo da sciogliere e Boris Johnson, Primo Ministro britannico, ha colpito nel segno: "Bisogna rendere le nuove tecnologie green più convenienti e accessibili". Cosa succederà dunque dopo la Cop26?

I Paesi che hanno partecipato alla mega conferenza di Glasgow sembrano essere tutti d'accordo: bisogna sostenere in tutti i modi possibili l'auto elettrica, così che diventi accessibile quanto le normali vetture a benzina. Già oggi non sono poche le persone che si sono affidate all'elettrico o contano di farlo a breve; una larga fetta di utenza però non fa il salto per via dei prezzi di acquisto troppo alti.

Per questo motivo molto presto dovrebbero arrivare aiuti "a pioggia" dai vari governi e da gruppi privati, con incentivi corposi per l'acquisto di nuove auto elettriche. Purtroppo dalla Cop26 non sono uscite cifre esatte, sappiamo però che ci saranno "investimenti record" per spingere la nuova mobilità elettrica. Arriveranno di certo almeno 130 trilioni di dollari per azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050, confermati dalla Glasgow Financial Alliance for Net Zero gestita oggi da Mark Carney, gruppo nato appositamente per aiutare l'ambiente.

Di questo polo fanno parte 450 banche, gestori patrimoniali, assicuratori da 45 Paesi del mondo. Più di 40 nazioni inoltre hanno dichiarato di voler unificare gli standard, il che renderà vita più semplice all'industria e abbasserà sensibilmente i prezzi. Qualcosa dunque si sta muovendo sul serio a riguardo e i progetti in ballo riguardano non solo le auto ma anche l'idrogeno, l'agricoltura sostenibile, l'acciaio green e l'elettricità pulita - tutti punti cardine legati fra loro da un filo invisibile. Cambiamenti in linea con la volontà dell'Europa di dire addio ai motori benzina e diesel dal 2035, ecco però cosa ancora ci serve per lo switch elettrico definitivo.

Quanto è interessante?
5