Le auto elettriche conquistano la Cina: la crescita è del 146 percento

Le auto elettriche conquistano la Cina: la crescita è del 146 percento
di

La transizione che ci porterà dal guidare un'auto con motore termico al circolare a bordo di una silenziosa vettura elettrica è chiaramente in atto. Negli Stati Uniti si procede in modo eterogeneo, mentre in Europa e in Cina il progresso è molto più rapido.

Gli ultimi dati provenienti dal Paese orientale rendono sempre più palesi gli sforzi dei produttori e l'interesse degli automobilisti verso il nuovo tipo di alimentazione. A maggio 2021 infatti le registrazioni di veicoli plug-in sono aumentate del 146 percento rispetto allo stesso mese dell'anno precedente grazie a 190.000 esemplari venduti, i quali rappresentano il 12 percento del mercato complessivo delle autovetture.

Ad aprile il market share era del 10 percento, e con questo tasso di crescita le EV prenderanno il sopravvento in men che non si dica. Tra le altre cose il dato circa le vetture completamente elettriche è ancora più impattante, poiché con un market share del 9,4 percento e una crescita su base annua del 153 percento indica a caratteri cubitali la direzione presa dai cinesi.

Passando ai modelli preferiti dagli automobilisti locali troviamo al primo posto la piccolissima ed economica Wuling Hong Guang MINI EV (26.742 esemplari), seguita dalla Tesla Model Y (12.728 esemplari) e dalla Tesla Model 3 (9,208 esemplari). Appena fuori dal podio seguono la Changan Benni EV (8.371 esemplari) e la BYD Han BEV (5.763 esemplari). Tra le plug-in hybrid spicca invece la BYD Qin Plus DM (5.542 esemplari).

Come dicevamo in apertura, negli USA la transizione procede in modo più pacato, ma la diffusione della Tesla Model Y (si avvia a conquistare il mondo?) sta comunque trascinando considerevolmente il settore delle EV: ecco i dati per il periodo gennaio-aprile 2021.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1