Auto elettriche e autonomia: creata la prima batteria da 1000 km a carica

Auto elettriche e autonomia: creata la prima batteria da 1000 km a carica
di

Il problema della scarsa autonomia ha condizionato sin dall'inizio il mercato degli smartphone, soprattutto al loro debutto. Oggi sta succedendo lo stesso con le auto elettriche, con il pubblico che ha paura di comprare vetture dalla batteria limitata senza poterla ricaricare in fretta. Presto però le cose potrebbero cambiare radicalmente.

La start-up svizzera Innolith ha appena mostrato una nuova tecnologia che promette di cambiare per sempre il volto alle batterie ad alta densità. Ancora non parliamo di batterie a stato solido ma di "normali" accumulatori al litio, nonostante questo l'azienda dice di aver raggiunto un nuovo record a proposito di energia immagazzinata. Innolith ha creato una batteria da 1.000 Wh per ogni Kg, una cifra enorme, per farvi capire il best seller Tesla Model 3 vanta 250 Wh/Kg.

Parliamo di una capacità 4 volte superiore, che permette alle attuali batterie di superare i 950 km di autonomia, a parità di peso e di ingombro. I vantaggi non finiscono qui, poiché le batterie di Innolith sarebbero anche meno propense a prendere fuoco, grazie all'utilizzo di materiali inorganici al posto dei soliti organici. Certo ci vorrà ancora del tempo per vedere batterie simili arrivare sul mercato, Innolith pensa di avviare la produzione di massa fra 3-5 anni, quando il mercato sarà più maturo. Quali produttori acquisteranno queste batterie o applicheranno questa tecnologia? Lo scopriremo prossimamente, di certo l'ansia da autonomia ha gli anni contati.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
5