L'auto elettrica si ricarica in 10 minuti: in Pennsylvania creata la batteria super veloce

L'auto elettrica si ricarica in 10 minuti: in Pennsylvania creata la batteria super veloce
di

Le auto elettriche che si sono già affacciate sul mercato, o stanno per farlo nel 2020, hanno sicuramente catturato l'attenzione del pubblico, c'è però un grande scoglio da abbattere: quello relativo alla loro autonomia e alla velocità di ricarica, secondo molti automobilisti ancora troppo lenta.

Proprio per questo motivo l'industria sta lavorando alacremente per ridurre tempi di ricarica e - laddove possibile, in relazione a dimensione e peso - aumentare i km a disposizione con una singola carica. In attesa delle batterie a stato solido, che potrebbero risolvere alla base tutti i problemi grazie alla loro differente conformazione chimica, un team della Penn State University guidato da Chao-Yang Wang ha pubblicato sulla rivista Joule un tipo di accumulatore molto interessante.

Questo infatti promette di ricaricarsi in 10 minuti, in pratica il tempo di un caffè o una sosta alla toilette. Tale batteria può essere mantenuta per almeno 2.500 cicli di ricarica, il che si tradurrebbe in circa 800.000 viaggi, inoltre è più resistente alle basse temperature, di solito molto sofferte dal litio classico.

Queste nuove batterie riuscirebbero a sentire meno l'impatto termico, il team ha infatti scoperto che il deterioramento è marginale se si porta l'accumulatore a temperatura ambiente dopo averlo spinto a 60 gradi per pochi minuti. Ora il prossimo obiettivo è creare una batteria che si ricarichi in soli 5 minuti, secondo Wang "un aspetto essenziale per la diffusione delle auto elettriche su larga scala".

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
3