Un'auto elettrica può costare 26.000 euro in meno di una termica: la Top 8 d'Europa

Un'auto elettrica può costare 26.000 euro in meno di una termica: la Top 8 d'Europa
di

Le auto elettriche vengono spesso criticate per via del loro prezzo iniziale, di gran lunga superiore a quello delle auto termiche, esistono però dei Paesi europei in cui scegliere una nuova BEV è decisamente più conveniente rispetto al termico. In Danimarca ad esempio si risparmiano fino a 26.000 euro in un anno.

Money.co.uk ha portato avanti una ricerca tenendo conto del prezzo medio delle auto elettriche e termiche e aggiungendo un anno intero di viaggi (è stata calcolata la distanza media percorsa in dodici mesi), fino a comparare i due mondi. Ebbene in Danimarca non conviene più acquistare auto termiche: dal report è emerso che dopo il primo anno di utilizzo con l'elettrico si possono risparmiare 26.332 euro rispetto al termico. Questo perché nel Paese acquistare un'auto elettrica e farla viaggiare per un anno costa 26.209 euro, a differenza del termico che richiede 52.541 euro.

Cifre simili sarebbero impensabili in Italia, probabilmente sarebbe l'esatto contrario, difatti non figuriamo nella Top 8 dei Paesi in cui conviene acquistare già oggi l'elettrico. La lista continua con la Norvegia, dove si risparmiano ben 17.013 euro, e poi l'Irlanda, la Francia, l'Islanda, la Svizzera e i Paesi Bassi, dove però la convenienza va da 3.964 euro ai 2.161 euro. Infine il Portogallo, dove elettrico e termico costano praticamente allo stesso modo: 29.894 contro 30.088.

Dalla nona posizione si inizia a rimetterci: nel Regno Unito un'elettrica costa 859 euro in più dopo il primo anno di utilizzo, in Germania (un Paese che si sta elettrificando in maniera massiccia) le EV costano 821 euro più delle termiche, poi la ricerca di Money.co.uk termina. In Italia, visti i prezzi delle elettriche e dell'elettricità, probabilmente converrà ancora per parecchio tempo acquistare una nuova termica, nonostante i prezzi del carburante siano alle stelle (da oggi 22 marzo 2022 entra il taglio di 25 cent al litro). Di certo non siamo un Paese pronto per una rivoluzione elettrica di massa, diamo però tempo al tempo.

Nel frattempo potrebbe essere una buona idea puntare su un'ibrida plug-in: la nostra prova della nuova Lynk & Co 01.

Quanto è interessante?
1
Un'auto elettrica può costare 26.000 euro in meno di una termica: la Top 8 d'Europa