L'auto elettrica senza batteria: l'energia si conserva nella carrozzeria

L'auto elettrica senza batteria: l'energia si conserva nella carrozzeria
di

Le auto elettriche attuali sono di sicuro più efficienti rispetto a qualche generazione fa, conservano però un problema: il gran peso delle batterie. I ricercatori della Chalmers University of Technology hanno però pensato a un’idea che potrebbe risolvere questo aspetto.

Hanno infatti realizzato una batteria “strutturale”, con la quale realizzare di fatto la carrozzeria dell’auto. Una tecnologia avanzata che permetterebbe così ai produttori di incassare le loro batterie direttamente nella carrozzeria dell’auto, senza dover installare pesanti pacchi batteria. Questa “magia” è possibile grazie alla fibra di carbonio, che allo stesso tempo può funzionare da elettrodo, materiale portante e conduttore.

Il progetto mira proprio allo stoccaggio dell’energia “massless”, senza massa, e potrebbe di fatto cambiare il volto all’intero mercato - una volta che sarà messa a punto e non sarà particolarmente costosa a livello produttivo. A tecnologie simili si lavora sin dal 2007, solo ora però si è arrivati a un buon livello di resistenza ed efficienza: parliamo ora di una densità pari a 24 Wh/kg.

Siamo ovviamente a quote inferiori rispetto alle batterie agli ioni di litio (-80% circa) ma con un peso che di fatto “scompare” nel corpo della vettura. Meno peso inoltre significa che il motore deve erogare meno energia per spingere l’auto, dunque ci sarebbe un guadagno in termini di consumi. Speriamo solo di vedere quanto prima questa tecnologia installata su veicoli di serie.

Avremmo davvero bisogno di una tecnologia simile, il peso del resto è uno dei grandi crucci della Mazda MX-30 elettrica che abbiamo testato di recente.

Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto