La prima auto da corsa a guida autonoma si è autodistrutta, ecco perché

La prima auto da corsa a guida autonoma si è autodistrutta, ecco perché
di

Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato di una vicenda piuttosto particolare, e cioè inerente la prima vettura da corsa con guida autonoma a girare in pista che si è schiantata in modo assurdo contro un muro.

Il video dell'incidente ha fatto il giro del web, e di certo per la Roborace non è stata una grande pubblicità. La vettura SIT Acronis Autonomous ha svoltato a destra senza alcun motivo apparente nel bel mezzo di un rettilineo, ma adesso un ingegnere SIT ci ha spiegato come possa esser accaduto l'imbarazzante episodio.

Il tecnico ha riferito del sorgere di un problema durante la fase di partenza, durante la quale un conducente in carne ed ossa porta la vettura alla linea di partenza: si tratta di un malfunzionamento dell'impianto sterzante, il quale si sarebbe inceppato rendendo impossibile una fondamentale correzione da parte dell'intelligenza artificiale.

"Quando alla nostra macchina è stato dato il permesso di partire, il comando di accelerazione è passato senza problemi ma lo sterzo si è bloccato verso destra. Stiamo dando un'occhiata ai valori all'interno del registro e abbiamo capito che il sistema di controllo stava provando a correggere a sinistra, ma la macchina non ha eseguito il comando proprio a causa del bloccaggio del volante. La traiettoria desiderata era buona, e la vettura non ha pianificato lo schianto contro il muro." Queste le parole dell'ingegnere nel merito.

Successivamente ha poi spiegato che una eventualità simile è in realtà estremamente rara. Nel frattempo SIT ha persino aumentato l'impegno verso il progetto, si è già messa quindi al lavoro per risolvere il problema mandando indietro il bolide alla fabbrica per riparazioni. Adesso attendiamo il secondo round, nella speranza di poter assistere a uno spettacolo interessante.

Contemporaneamente speriamo che la guida autonoma possa non avere mai di questi problemi sulle strade pubbliche, in quanto sono iniziati in alcune città statunitensi i test per i veicoli completamente autonomi senza conducente. A San Francisco e a Phoenix i cittadini del posto potranno a breve contattare questi mezzi e farsi portare ovunque vogliano, ma bisognerà attendere che la lunga e meticolosa fase di test abbia fine.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2