Sta aumentando il gap tra prezzo delle auto usate e quello delle nuove

Sta aumentando il gap tra prezzo delle auto usate e quello delle nuove
di

Continua a calare il prezzo delle auto usate, tant'è che ormai siamo alla trentaduesima flessione tendenziale consecutiva. Ma a rincarare la dose ci pensa il mercato delle novità, con i prezzi delle auto nuove che sta seguendo un trend completamente opposto.

Se l'usato cala, il nuovo aumenta e ormai il gap è sempre più marcato. A dircelo è il rapporto dell'Osservatorio Autopromotec, con riferimento ai prezzi di agosto. L'usato subisce un calo del 2,5%. Il motivo? Secondo l'osservatorio la principale responsabilità va attribuita alla demonizzazione del diesel: i consumatori sono molto più cauti nell'acquistare vecchi modelli che potrebbero, presto o tardi, essere tagliati fuori dalle strade urbane — con sempre più città che studiano nuovi divieti in tal senso.

Va anche detto, che sappiamo che l'aumento dei prezzi dell'usato non sta intaccando il volume di vendite.

Aumentano invece i prezzi delle novità, con un +2,3% su base annua. In questo caso è la ventesima crescita tendenziale consecutiva. Eh no, non dipende solamente dall'inflazione (che pesa solo per lo 0.5%). Per l'automotive è un periodo di svolta, che vede l'implementazione di nuove dotazioni per la sicurezza, oltre che meccanismi per ridurre le emissioni. Un netto aumento in termini di quantità e qualità delle tecnologie a bordo, spiega l'osservatorio. Inevitabilmente questo ha un impatto sui prezzi di listino.

Contestualmente, aumentano anche i prezzi dell'assistenza auto. Dell'1.5% in questo caso.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
2