Audi Skysphere concept: il futuro dell'auto è tra noi

Audi Skysphere concept: il futuro dell'auto è tra noi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mondo dell'automotive si è avviato verso la transizione dai motori a combustione interna a quelli completamente elettrici. Il cambio di sistema di alimentazione finora non ha portato a stravolgenti cambiamenti in termini di design, ma in futuro le cose potrebbero mutare drasticamente.

Audi ha voluto farcelo presente con l'incredible Skysphere concept, il quale incarna una EV contraddistinta da un avvenirismo sfrenato e da forme assolutamente fuori dal comune. La macchina esibisce un muso lunghissimo. un abitacolo arretrato, dei passaruota estroversi e fiancate scolpite. La linea del tetto è estremamente bassa, la punta del muso cade verticalmente verso il suolo passando per una griglia di LED particolarmente intrigante e la coda fa lo stesso permettendo ai moderni gruppi ottici di esaltarsi.

L'elemento più impattante della roadster elettrica concerne però il passo variabile. La soluzione, probabilmente mai usata per una vettura di serie prima d'ora, consente al conducente di regolare il passo in base alle esigenze. Selezionando la grintosa modalità Sports la Skysphere si raccoglie su sé stessa attravero dei meccanismi che fanno scivolare i pannelli l'uno dietro l'altro. Se l'automobilista vuole invece rilassarsi e godersi un lungo viaggio può attivare la modalità Grand Touring, e in questo caso la macchina si allunga di 25 centimetri per tirare fuori doti di comfort di primissima fascia.

Lo stile trasformista della Skysphere non si ferma a questo. Il team di Ingolstadt ha previsto due specifiche situazioni: quella in cui il conducente guida la vettura in prima persona e quella dove è la macchina a portarlo a destinazione con la guida autonoma di Livello 4. Nel primo caso i display si ritraggono e il volante si lascia governare, mentre nel secondo succede l'esatto opposto: il volante sparisce in un vano apposito e i passeggeri sono liberi di svagarsi col sistema di infotainment ad alta tecnologia.

Riguardo le specifiche tecniche abbiamo un motore elettrico sull'asse posteriore in grado di erogare 632 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia, i quali catapultano in avanti 1.800 chilogrammi di peso senza alcuna difficoltà: lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 4 secondi. L'autonomia di oltre 500 chilometri in ciclo WLTP è invece garantita da un pacco batterie da 80 kWh, anche se non è ancora chiaro il range in modalità Sports.

Nella speranza che la Audi Skysphere concept possa trasformarsi rapidamente nella versione definitiva da mettere in produzione vogliamo chiudere rimandandovi ad altri due elementi tecnologici in arrivo sul mercato dell'auto. Il primo concerne l'interessante feedback aptico della imminente Nissan Ariya, mentre il secondo è incarnato dal costoso MBUX Hyperscreen implementato sulla Mercedes-Benz EQS.

Quanto è interessante?
2
AudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudiAudi