L'Audi RS Q e-tron da Dakar ha terminato con successo un test di otto giorni in Spagna

L'Audi RS Q e-tron da Dakar ha terminato con successo un test di otto giorni in Spagna
di

Il mese di gennaio si avvicina, e con lui lo start della Dakar 2022, per questo il team Audi Sport sta portando avanti lo sviluppo del suo nuovo ed inedito mezzo da corsa. L’Audi RS Q e-tron ha portato a termine una sessione di test durata 8 giorni in terra spagnola, dove tecnici e piloti hanno saggiato le potenzialità di questo bestione elettrico.

Il nuovo mezzo ha fatto il suo debutto il 30 giugno, giorno in cui sono state testati i suoi sistemi innovativi, mentre a metà luglio sono iniziati i primi test atti a valutare le prestazioni e il comportamento del fuoristrada sul suo terreno di riferimento. Il test in questione si è tenuto nella città spagnola di Zaragoza, che ha messo a disposizione i suoi sterrati e l’alta temperatura di questi giorni per mettere sotto torchio l’RS Q e-tron.

L’auto è stata guidata da tutti i piloti del team Audi Sport, a partire dal detentore del maggior numero di vittorie alla Dakar, vale a dire Stéphane Peterhansel e il suo co-pilota Edouard Boulanger. Gli altri due equipaggi erano composti da Mattias Ektrom con Emil Bergkvist e Carlos Sainz assieme a Lucas Cruz.

Tutti i piloti sono rimasti impressionati dalle capacità della vettura, in particolare del suo comportamento e della facilità con cui riusciva ad affrontare le parti veloci sulla ghiaia, dove l’RS Q e-tron ha toccato la velocità di 180 km/h.

Carlos Sainz ha dichiarato di essere già molto felice della vettura nonostante fosse la prima uscita in condizioni di gara, e ha aggiunto: “Ho avuto subito un gran feeling. Certamente ci sono da mettere a punto alcune cose, ma il punto di partenza è buono”.

C’è da dire che il test è stato anche particolarmente duro per le temperature che sono arrivate fino ai 34 °C, così da mettere alla prova tutto il sistema di raffreddamento del veicolo, anch’esso completamente nuovo.

L’auto ha percorso un totale di 1700 km e l’ingegnere Arnau Niubò ha affermato: “Questo test era focalizzato al raggiungimento del maggior numero di chilometri per trovare eventuali punti deboli nel mezzo, mentre il test del prossimo settembre ci porterà per la prima volta sulle dune”.

Vi ricordiamo che l’Audi RS Q e-tron usa la propulsione elettrica con due motori (MGU) di derivazione Formula E, mentre la nuova batteria sviluppata da Audi viene ricaricata utilizzando un motore termico TFSI derivato dalle vetture da DTM.

Quanto è interessante?
1
Audi e-tronAudi e-tronAudi e-tronAudi e-tron