di

Oltre ad essere un campione di Formula 1 Nico Rosberg sa intrattenere da vero showman, nell'ultimo video è protagonista di alcune gare di accelerazione. Lo sfidante è Lucas di Grassi, Audi contro Audi, due vetture agli antipodi accomunate dalla propulsione elettrica.

La prima, guidata da Rosberg, è la RS e-tron GT, gran turismo elettrica presentata la scorsa settimana. Evidentemente il video è stato girato prima dell'annuncio, poiché l'Audi appare ancora camuffata. La RS e-tron GT è capace di produrre ben 598 CV, che salgono a 646 quando viene attivato l'overboost. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in soli 3,3 secondi mentre la velocità massima è limitata a 250 km/h. A sfidarlo una Formula E, precisamente la Spark-Audi e-tron FE07, guidata da Lucas di Grassi, pilota ufficiale di Audi Sport ABT. La monoposto elettrica è meno potente, ha 340 CV, ma anche più leggera: è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in circa tre secondi.

A rendere ancora più inusuale il test sono le condizioni dell'asfalto: aveva appena nevicato. Nonostante Audi abbia coperto la pista per mantenerla asciutta sono evidenti le condizioni non ideali, questo potrebbe avvantaggiare una vettura dotata di trazione integrale...

Sulla lingua di asfalto lunga un ottavo di miglio, circa 200 metri, la battaglia è serrata, le due auto sembrano andare in sincrono, soltanto in prossimità del traguardo la Formula E riesce ad avere uno spunto migliore. Rosberg non ci sta, è infastidito dalla sconfitta e inizia a definire la strategia, a comprendere meglio l'accelerazione della sua RS e-tron GT, mutando la posizione del suo piede sul pedale del freno e rivedendo altri piccoli dettagli. Il piano funziona: Rosberg vince la seconda manche grazie ad un'ottima partenza.

Il risultato è impressionante, una gran turismo elettrica con doti di accelerazione da Formula E, seppur ipotizziamo che in condizioni di asfalto asciutto il risultato sarebbe stato ben diverso. La Formula E si avvia verso l'ultima stagione di Gen2, ufficiale la presenza di Stellantis con DS Automobiles anche nel 2022, annata inaugurale per la terza generazione.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1