Audi ci presenterà il suo futuro il prossimo 2 settembre: ecco cosa vedremo

Audi ci presenterà il suo futuro il prossimo 2 settembre: ecco cosa vedremo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Audi ha appena confermato la presentazione ufficiale della sua avveniristica Grandsphere Concept. L'ammiraglia di lusso a zero emissioni e con guida autonoma avrà finalmente l'occasione di imprimersi nella mente del grande pubblico attraverso un concentrato di tecnologia.

Come saprete, la casa dei Quattro Anelli ha avviato un imponente processo di transizione, che in pochi anni porterà tutti i modelli proprietari a muoversi senza emettere gas di scarico. Di pari passo andrà il focus sullo sviluppo della guida autonoma e degli abitacoli del futuro, e in tal senso l'incredibile Skysphere concept mostrata pochi giorni fa ci ha già dato qualche assaggio.

Adesso però il brand ha intenzione di rilanciare attraverso la Grandsphere, per cui il prossimo 2 settembre potremo vederne delle belle. Da una parte la Skysphere incarna un modello allungato a passo regolabile, con due porte e due posti a sedere. La Grandsphere invece rappresenterà una grossa berlina a quattro porte che potrebbe essere commercializzata come prossima generazione di Audi A8.

Nel frattempo possiamo cominciare ad apprezzare le prime immagini anticipatorie, le quali evidenziano una lunghezza del veicolo fuori dal comune con portiere incernierate posteriormente, volante futuristico, tetto panoramico e uno stile assolutamente minimale e indiscutibilmente pregiato. Fa specie notare che il team tedesco ha progettato volante e pedali a scomparsa nel caso in cui si voglia viaggiare in guida autonoma, anche se al momento non crediamo che la tecnologia sia matura per permetterlo. Questo però non vuol dire che si tratta esclusivamente di una scelta stilistica, poiché le auto dei prossimi anni potranno essere aggiornate via software e adottare nuove funzionalità anni dopo dall'immatricolazione.

La imminente piattaforma Artemis, la quale darà i natali anche a Skysphere e Urbansphere, servirà proprio a questo, e da parte nostra non vediamo l'ora di potere avere maggiori dettagli sul tema. Prima di chiudere però vogliamo mostrarvi una interessante gara di accelerazione tra il passato e il futuro del marchio: la Audi R8 con motore termico è stata ampiamente battuta dalla nuova RS e-tron GT a zero emissioni. Insomma, le macchine a batteria hanno già superato quelle dotate di motore a combustione interna, ma la rivoluzione è appena cominciata. Le celle allo stato solido potrebbero incrementare ulteriormente il divario prestazionale grazie ad una maggiore densità energetica.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1
AudiAudiAudiAudiAudiAudi