Audi prepara una variante economica del SUV elettrico e-tron

Audi prepara una variante economica del SUV elettrico e-tron
di

Il futuristico SUV Audi e-tron sarebbe dovuto già arrivare nelle nostre concessionarie, invece ancora latita per via di diversi problemi produttivi. Il suo debutto è ora previsto nel 2019, nel frattempo però il marchio tedesco sta già lavorando a nuove varianti.

Come riportato da Top Gear, l'Audi e-tron potrebbe presto vedere arrivare a listino una versione potenziata con un ulteriore motore sull'asse posteriore, per un totale di ben tre propulsori elettrici. Attualmente il singolo motore posteriore della vettura fornisce circa 240 CV, che sommati a quelli del motore anteriore ci portano a un totale di 402 CV. Raddoppiando i propulsori al posteriore, si arriverebbe a circa 642 CV, una cifra che sembra creata appositamente per infastidire il Lamborghini Urus, il SUV più veloce del mercato con circa 641 CV.

Questa versione Performance dell'e-tron non avrà badge S o RS e il suo arrivo è previsto nel 2020. Audi però starebbe pensando anche a una variante più "economica", al di sotto dei 74.800 dollari del modello di partenza attuale. La versione dovrebbe arrivare sul mercato entro i prossimi 12 mesi e, nonostante il taglio di prezzo, dovrebbe comunque conservare il doppio motore con tecnologia AWD (all-wheel-drive), anche se con minore potenza e un pacco batterie ridotto.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.