Audi dice addio alla combustione interna: entro il 2035 solo elettriche

Audi dice addio alla combustione interna: entro il 2035 solo elettriche
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da un paio di anni a questa parte abbiamo assistito ad un'espansione importante nel settore automotive delle vetture completamente elettriche, ma la crescita di questo tipo di alimentazione alternativa sta diventando esponenziale, soprattutto in alcuni Paesi europei.

Già da un pezzo in Norvegia si vendono molte più auto elettriche o ibride plug-in che vetture benzina o diesel, e sulla sua scia si stanno muovendo la vicina Svezia, i Paesi Bassi e anche il Regno Unito. In questo trend l'Italia è indietro, ma ormai dappertutto si verifica il crollo della combustione interna in favore di BEV e PHEV.

Da questo punto di vista Audi non si fa affatto trovare impreparata. Al momento il brand si sta gustando il successo dell'apprezzata e-tron, ma ha in cantiere tanti altri modelli completamente elettrici. Tra questi c'è la promettente ammiraglia e-tron GT, mentre non si fa altro che rumoreggiare circa la rivoluzionaria Audi Landjet che la casa tedesca lancerà cercando di assottigliare il divario tecnologico che la separa da Tesla.

Il sentiero è quindi definito, e non si torna più indietro. In merito a ciò il CEO della compagnia, Markus Duesmann, ha riferito al WirtschaftsWoche che Audi si concentrerà proprio sulla sostenibilità e sull'innovazione che le EV apportano: è possibile che il brand diventerà esclusivamente elettrico in meno di 20 anni.

Secondo il settimanale d'informazione appena citato, Audi starebbe mettendo nero su bianco una strategia di transizione la quale sarà pronta in pochi mesi, con tanto di roadmap dettagliata per il prossimo futuro. Essa fornirà uno sguardo a volo d'aquila sul piano della società, che consisterà in modo inevitabile nel pensionamento di un motore a combustione dopo l'altro di stabilimento in stabilimento. Secondo le previsioni preliminari, la transizione durerà dai 10 ai 15 anni, pertanto entro il 2035 la casa di Ingolstadt potrebbe salutare definitivamente le motorizzazioni tradizionali a diesel e benzina.

Il Regno Unito nel frattempo si è già portato avanti, in quando sul territorio britannico sarà proibito vendere auto con motore a combustione interna dal 2030 in poi: gli altri produttori farebbero meglio a tenersi pronti.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1