L'attuale CEO Tesla avrebbe potuto essere Herbert Diess, c'è un nuovo retroscena

L'attuale CEO Tesla avrebbe potuto essere Herbert Diess, c'è un nuovo retroscena
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In base a recenti voci di corridoio, pare che il CEO di Tesla Elon Msuk abbia provato ad assumere Herbert Diess per cedergli il ruolo di amministratore delegato della compagnia automobilistica californiana.

Sembra che i fatti citati risalgano all'oramai lontano 2015, quando Tesla era ancora un produttore molto piccolo. Diess avrebbe dovuto portarlo in alto tramite un'esperienza decennale fatta di ruoli dirigenziali in BMW, azienda che ha poi deciso di lasciare nel 2014.

Già allora si diceva che Diess sarebbe passato in Volkswagen, ma adesso si sta discutendo circa un possibile colpo di mano passato totalmente inosservato: un report di Business Insider Germany afferma che Musk avrebbe offerto il ruolo di CEO a Diess proprio in quel contesto, con quest'ultimo che aveva già il contratto da firmare tra le sue mani.

Al momento qualcuno ha già provato a raggiungere Volkswagen per chiedere delucidazioni nel merito, ma un portavoce della società ha deciso di non rilasciare dichiarazioni. A ogni modo Diess e Musk hanno sempre avuto un ottimo rapporto personale. Infatti il dirigente tedesco si è più volte recato in California per vedere coi propri occhi i modelli del brand di Fremont, e lo stesso vale per Musk, che poco tempo fa fece un tour guidato presso uno stabilimento Volkswagen per ammirare la nuova ID.3.

Stando al chiacchiericcio innescatosi alcuni giorni fa i due si sarebbero già incontrati di persona nel 2014, e la cosa è sorprendente visto che Tesla non aveva alcuna relazione con BMW. Comunque siano andate le cose, adesso Musk e Diess sono acerrimi rivali nel settore delle auto elettriche. Il miliardario sudafricano ha un certo vantaggio tecnico, ma sembra che Volkswagen si stia avvicinando a ritmi eccellenti.

Proprio in tal proposito è appena arrivato il rating della EPA (Environmental Protection Agency) in merito all'autonomia per singola carica della Volkswagen ID.4 Pro: il crossover tedesco entry-level avrà un range di circa 418 chilometri.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1