di

Tesla ha appena ultimato la costruzione del suo Loop sotto il Convention Center di Las Vegas, e i primi collaudi sono già stati effettuati. L'annuncio era particolarmente atteso, ma come si è comportato l'avveniristico sistema ideato da The Boring Company?

Il nuovo paradigma dei trasporti, conosciuto come LCVV Loop, consiste in questo caso in due tunnel da 1,3 chilometri e tre stazioni. Due di queste stazioni sono collocate alle due estremità del convention center (in superficie), mentre il terzo si trova proprio al centro del Loop (in profondità).

Il sistema funziona nel modo più semplice possibile. Per l'occasione sono state preparate una serie di Tesla Model 3, Model Y e Model X guidate da conducenti in carne ed ossa attraverso il Loop con a bordo fino a quattro passeggeri per esemplare. I passeggeri possono percorrere l'intero tragitto oppure uscire dalla macchina all'altezza degli stop predisposti.

Secondo The Boring Company il sistema può ridurre una normale passeggiata di 45 minuti, necessaria a passare da un capo all'altro del convention center, in uno spostamento dalla durata minima di due minuti. Durante i primi test molti passeggeri hanno dovuto attendere un po' prima di poter salire a bordo di una Tesla, e lo stesso traffico è stato registrato presso la stazione centrale sotterranea.

La compagnia afferma che il tunnel può traportare fino a un massimo di 4.400 persone ogni ora, ma in base a quanto fatto sapere da TechCrunch i clienti dovrebbero aspettarsi cifre molto più modeste: circa 1.200 persone ogni ora. A ogni modo pare che il Las Vegas Convention Center sia molto contento dei risultati, in quanto il costo complessivo del Loop è stato di circa 52,5 milioni di dollari, a fronte della somma certamente più alta che tempo fa era stata prevista per la costruzione di una piccola ferrovia sotterranea.

Da parte nostra vi consigliamo comunque di dare un'occhiata all'interessante video in alto, registrato proprio a Las Vegas non molte ore fa. Avviandoci a chiudere vogliamo invece rimandarvi ad altri due progetti estremamente ambiziosi che Elon Musk si appresta a commercializzare.

Il primo concerne l'impressionante Tesla Roadster: una hypercar a zero emissioni che promette un'accelerazione mai vista prima. Il secondo invece riguarda lo sviluppo dell'attesissimo Tesla Cybertruck, che di recente ha attirato su di sé i riflettori di pubblico e stampa tramite la deposizione di alcuni brevetti: questi parlano di un range in ciclo EPA di quasi 1.000 chilometri.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3