L'attesissimo Tesla Semi sta arrivando: parla Elon Musk in persona

L'attesissimo Tesla Semi sta arrivando: parla Elon Musk in persona
di

Ormai lo sappiamo, Tesla non si occupa soltanto di autovetture classiche. Dovremmo averlo già capito quando presentò il caratteristico Cybertruck alcuni mesi fa, oppure quando annunciò lo sviluppo di un grosso tir il quale avrebbe rivoluzionato il trasporto su gomma.

Quel momento è quasi arrivato, poiché il CEO di Tesla Elon Musk ha inviato una mail a tutti i suoi dipendenti la quale recita:"E' tempo di andare a tutta e di avviare la produzione in serie del Tesla Semi." Al momento non c'è una data precisa per le prime consegne del grosso mezzo completamente elettrico, ma alcuni mesi fa lo stesso Musk pronunciò, durante una chiamata agli investitori, la seguente frase:"Sposteremo le consegne dei primi Tesla Semi al 2021."

Prendendo per buona questa sua affermazione, e considerando che ormai siamo a giugno inoltrato, nel caso in cui produzione dovesse cominciare nelle prossime settimane, possiamo tranquillamente immaginare che i primi acquirenti verranno soddisfatti proprio all'inizio del prossimo anno, se non leggermente prima ad essere ottimisti.

Nella sua mail ai dipendenti Musk ha anche rivelato che motore e batterie del Semi saranno prodotti nella Gigafactory proprietaria del Nevada, ma le altre parti del camion verranno costruite "in altri stati". Questo potrebbe far presupporre l'assemblaggio di alcune componenti presso la fabbrica di Fremont, in California, ma al momento non c'è niente di certo. Da menzionare, infine, anche il fatto che alcune settimane fa il CEO di Tesla minacciò la California e la contea di Alameda (ove si trova lo stabilimento Tesla) promettendo di spostare la Gigafactory in Texas, ma le tensioni col tempo paiono essersi sciolte, e quindi non c'è da speculare troppo su questo aspetto.

Riavvolgendo il nastro temporale dello sviluppo del veicolo, e avviandoci verso la conclusione, vi rimandiamo ad un Tesla Semi estremamente sporco e provato da lunghissime fasi di test. Da quello che sappiamo il Semi quindi non sarà delicato quanto qualcuno crede, ma è stato progettato appositamente per lunghi viaggi e marce forzate. Ad appoggiare il progetto alcuni mesi or sono fu il DJ Dedmau5, che trasformò il capiente veicolo in uno studio musicale sulle ruote.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1