Attenzione alle auto senza pilota: le forze dell'ordine potrebbero assumerne il controllo

Attenzione alle auto senza pilota: le forze dell'ordine potrebbero assumerne il controllo
di

Bloomberg ha pubblicato una interessante riflessione che ruota attorno ad una semplice domanda: come si comporteranno le macchine senza pilota rispetto alle forze dell'ordine? Privilegeranno i comandi del proprietario, o gli ordini della polizia?

Per Bloomberg non è per nulla scontato che la cosa non si risolva in un pieno controllo da parte della polizia sui comandi dei veicoli. Cita un caso di un uomo ubriaco che si addormentò al volante della sua Tesla con autopilot attivo, la polizia non riuscendo a fermare la macchina fu costretta ad inseguirla per sette minuti, e quindi a speronarla dopo averla raggiunta.

Episodi come questi sono l'incubo delle forze dell'ordine, ed è probabile che le autorità corrano ai ripari prima che incidenti di questo genere possano dilagare. Waymo ha già una soluzione: le sue macchine, attualmente in fase di test in California, accostano automaticamente quando le telecamere posteriori registrano le sirene di un mezzo delle forze dell'ordine.

Ma la soluzione potrebbe essere ancora più draconiana, ad esempio le auto senza pilota potrebbero presentare delle vere e proprie backdoor: in altre parole, i poliziotti potrebbero prendere il controllo in qualsiasi momento. Una ipotesi che potrebbe scontrarsi con le tutele legali attualmente a difesa dei cittadini in America. Ma potrebbe essere un eccesso di ottimismo.

La presenza di una backdoor del genere potrebbe poi essere uno strumento formidabile in mano agli hacker, un altro grosso problema.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
2