di

La Aston Martin Valhalla ha fatto il suo debutto nella variante definitiva circa un mese fa, e chi segue Frank Stephenson sapeva benissimo che il famoso designer avrebbe dedicato un video all'analisi dell'estetica della vettura.

Dopo aver trattato con buoni elogi la Ferrari 296 GTB e aver aspramente criticato l'estetica della BMW Serie 2, Stephenson ha preso in esame il bolide ibrido della casa automobilistica inglese: a quanto pare il lavoro svolto dal team di design è di primissima fascia.

Dall'angolazione principale, quella da tre quarti anteriore, ne ha lodato le impattanti proporzioni menzionando "una meravigliosa combinazione di ingegneria e design." Ovviamente non potevano mancare le cose che per suo gusto andavano riviste, come la larghezza eccessiva dell'enorme griglia anteriore o l'incomprensibile adesione alla tradizione per le forme degli specchietti retrovisori.

Per il resto però Stephenson è parto particolarmente deliziato, dalla fantastica coesione delle numerose linee laterali fino alla progettazione del tettuccio. Alla fine dei conti il designer ha affibbiato alla Valhalla un voto di 9,91 su 10 andando a posizionare la macchina al secondo posto tra le vetture prese finora in considerazione.

Al primo posto c'è l'insuperabile Honda E, che tempo fa ha ricevuto un perfect score di 10 su 10. In pratica è come se fosse uscita dalla sua stessa matita. A proposito della piccola EV giapponese, com'è davvero la sua autonomia nel mondo reale?

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1