INFORMAZIONI SCHEDA
di

Verso la fine dello scorso anno Aston Martin ha mostrato al mondo la sua meravigliosa AMB 001, una motocicletta pazzesca costruita con la collaborazione del produttore di moto Brough Superior.

Adesso la casa automobilistica britannica ha voluto far sapere che lo sviluppo del bolide procede alla grande, e che verrà prodotto in numeri assolutamente esclusivi. Dal video in alto potete vedere i test sull'aerodinamica che stanno svolgendosi sul circuito francese Circuit Pau-Arnos, dove un prototipo di AMB 001 è stato camuffato per limitare gli sguardi troppo curiosi. Al momento sappiamo che gli esemplari prodotti saranno appena 100, ed ognuno di essi richiederà un esborso superiore ai 100.000 euro e verrà consegnato a partire dalla fine del 2020.

Come avrete capito dal titolo, uno degli elementi più importanti dello sviluppo è quello relativo all'impiego della fibra di carbonio:"Una delle feature chiave del design della AMB 001 è la struttura in alluminio che si mescola per tutta la sua lunghezza con un corpo in fibra di carbonio, il quale passa sotto la sella e culmina verso il posteriore." Queste le parole di Thierry Henriette, boss di Brough Superiore.

La manodopera sul veicolo è stata gigantesca, infatti ad aggiungere ulteriore valore ci pensa la verniciatura a mano di ogni pannello di carbonio della moto, così come per molti altri elementi. Il corpo si poggia poi su ruote in alluminio forgiato, e il peso complessivo si attesta sui 179 chilogrammi. Sarà un gioco da ragazzi per il propulsore spostarla, visti i 182 cavalli di potenza erogati dal motore turbo a V da 997cc.

A proposito di moto interessanti, vogliamo citarne due modelli assolutamente degni di nota. Il primo è la nuovissima Ducati Superleggera V4: una delle migliori al mondo a livello prestazionale, la quale fonde massima leggerezza e immane potenza. Il secondo invece è un qualcosa di diametralmente opposto dal punto di vista tecnologico: stiamo parlando dell'elettrica TS di Verge Motorcycles che integra il motore nella ruota posteriore.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
1