Aston Martin ha un nuovo CEO: è Tobias Moers, il N.1 di Mercedes AMG

Aston Martin ha un nuovo CEO: è Tobias Moers, il N.1 di Mercedes AMG
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le anticipazioni di ieri sera si sono dimostrate corrette: dopo anni di incertezze peggiorate dall’attuale situazione, il CEO Andy Palmer ha mollato le redini di Aston Martin. Al suo posto un tedesco: l’ex N.1 di Mercedes AMG Tobias Moers.

Il cambio ai vertici del brand di lusso inglese, annunciato oggi, diventerà effettivo a partire dal 1 agosto. Non sarà Palmer a gestire la compagnia ad interim nel frattempo, l’amministrazione provvisoria è stata affidata all'attuale Vice Presidente Keith Stanton, che è anche il Chief Manufacturing Operations Officer di Aston Martin.

Tobias Moers è stato a capo di Mercedes AMG dal 2013 ad oggi, e a quanto pare è la mente dietro alla Mercedes AMG One, una Hypercar da oltre 3 milioni di dollari.

Curiosamente, il “furto” del CEO arriva anche in un momento in cui le strade di Aston Martin e AMG —che ha fornito i motori delle Vantage, DB11 e DBX— sembrano separarsi. L’azienda infatti, per il suo futuro, pensa ad un V6 ibrido proprietario.

L’annuncio del nuovo CEO ha portato bene al titolo Aston Martin, che in poco tempo è salito del 38%. Contando che dal debutto in borsa ad oggi il titolo aveva perso più del 90% del suo valore, la strada da fare è ancora molta.

Nel frattempo, con il ritorno nella F1, per Aston Martin si apre un nuovo eccitante capitolo. L'ambizione? Diventare la Ferrari inglese.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
1