Aston Martin collaborerà con Britishvolt: svilupperanno batterie ad alte prestazioni

Aston Martin collaborerà con Britishvolt: svilupperanno batterie ad alte prestazioni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il processo di elettrificazione delle case automobilistiche procede a gonfie vele e ogni produttore pianifica il proprio futuro seguendo piani diversi. Aston Martin ha appena dichiarato di aver firmato una collaborazione con Britishvolt, un’azienda inglese che si sta imponendo come punto di riferimento nel mercato delle batterie.

Con questo accordo, Aston Martin vuole assicurarsi la possibilità di creare delle batterie ad altissime prestazioni per le sue prossime vetture EV, sfruttando le conoscenze di Britishvolt per lo sviluppo e la progettazione di nuove unità che possano diventare un riferimento in termini di “prestazioni ripetibili in pista, tempo di ricarica e autonomia”.

Le due aziende si impegneranno quindi nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie per le batterie che verrano equipaggiate “specificatamente su veicoli ad altissime prestazioni, progettando, sviluppando e industrializzando pacchi batteria, inclusi moduli realizzati su misura e sistemi di gestione delle batterie stesse”. Un obiettivo ben preciso e specifico, perché ricordiamo che Britishvolt ha già avviato una collaborazione con Lotus, per la creazione dei pacchi batteria che verrano montati sulle nuove sportive elettriche di Hethel.

Tobias Moers, CEO di Aston Martin Lagonda, ha detto: “A complemento della stretta relazione strategica con il nostro azionista Mercedes-Benz AG, questa partnership offre ad Aston Martin un ulteriore accesso alla tecnologia e alle competenze per ampliare le nostre opzioni di elettrificazione”.

Orral Nadjari, CEO e fondatore di Britishvolt, ha aggiunto: “Questa collaborazione evidenzia ancora una volta il valore di lavorare fianco a fianco con i clienti per co-sviluppare e produrre celle per batterie localizzate, sostenibili e su misura, consentendo ai produttori di veicoli di fornire prodotti di qualità superiore. Siamo entusiasti della prospettiva di un Aston Martin completamente elettrica alimentata dalle celle della batteria a basse emissioni di carbonio e sostenibili di Britishvolt”.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1
Aston MartinAston Martin