Lamborghini Huracan del Papa all'asta per beneficenza

Lamborghini Huracan del Papa all'asta per beneficenza
di

La Lamborghini Huracan della chiesa era stata un omaggio della casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese in onore del Pontefice. Adesso però Papa Francesco ha deciso di metterla all'asta per donarne i proventi in beneficenza.

Ha quindi incontrato il presidente di Lamborghini e i responsabili di Omaze, curatori della vendita all'asta della vettura autografata dal Santo Padre in persona il 15 novembre del 2017. Presente anche il vincitore e futuro proprietario dell'auto, un uomo della Repubblica Ceca.

Al Papa è stato consegnato un assegno simbolico di 900.000 euro, dei quali circa 200.000 saranno devoluti per la ricostruzione del seminario e di un asilo ad Haiti, che ricordiamo è stata colpita da un forte sisma nel 2010.

Al momento dell'incontro col presidente di Lamborghini il Papa ha poi citato il Vangelo di Matteo al capitolo 25, sottolineando come "la generosità di questo gesto di carità, che raggiunge direttamente i più poveri, corrisponda alle parole del passo evangelico" parole riferite da Matteo Bruni. Il resto della somma è stato donato alla Comunità Giovanni Paolo XXIII, alla Fondazione "Aiuto alla Chiesa che Soffre" e a due Associazioni scelte dalla casa automobilistica italiana, cioè Amici Centrafrica Onlus e Gicam.

Il gesto è nobile, ma nel settore automobilistico siamo abituati ad aste ben più "sfarzose". E' infatti il caso della McLaren F1 LM-Specification, battuta per quasi 20 milioni di dollari. Oppure della Ferrari 312T del compianto Niki Lauda per 8 milioni di dollari.

FONTE: ansa
Quanto è interessante?
3