All'asta un Iveco 370 della Scuderia Ferrari F1: è stato il bus di Michael Schumacher

All'asta un Iveco 370 della Scuderia Ferrari F1: è stato il bus di Michael Schumacher
di

Se avete circa 200.000 euro da spendere, aspettate a comprare la prima Ferrari che vi capita sottomano: oggi vi proponiamo un veicolo da collezione, un bus Iveco 370 con motore Fiat 6 cilindri da 304 CV. Cos’ha di particolare? Ha accompagnato Ferrari sui circuiti di F1 fra il 1997 e il 2005.

Non si tratta infatti di un bus come tutti gli altri, è stato appositamente modificato per accompagnare il team Ferrari di F1 durante i mondiali negli anni ricordati sopra, è stato dunque un ufficio e una casa per campioni come Schumacher, Barrichello, Alesi e Berger. Al suo interno venivano anche ospitate riunioni tecniche con Ross Brown e Jean Todt, è dunque un autentico cimelio da collezione.

Certo non è molto compatto per essere un cimelio: è lungo 12 metri e vanta, come anticipato, un motore 6 cilindri in linea di fattura Fiat, da 13.798 cc di cilindrata. Sarà battuto all’asta fra qualche giorno nel corso dell’Historic Minardi Day, in programma il 28 e il 29 agosto all’Autodromo di Imola.

Per averlo, inoltre, bisognerà spendere non poco, come detto in apertura: il suo valore è stimato fra i 170.00 e i 210.000 euro. Ad arricchire l’offerta anche la presenza a bordo del lettino originale utilizzato per i massaggi di Michael Schumacher, risalente ovviamente all’epoca d’oro del campione tedesco.

Quanto è interessante?
3
All'asta un Iveco 370 della Scuderia Ferrari F1: è stato il bus di Michael Schumacher