All'asta la Ford Escort 1981 di Lady Diana: il prezzo è accessibile

All'asta la Ford Escort 1981 di Lady Diana: il prezzo è accessibile
di

La Principessa Diana è stata, sia nel Regno Unito che nel resto del mondo, una delle persone più famose degli anni '90. I media globali e una nutrita schiera di paparazzi indipendenti non facevano altro che provare a carpire dettagli nascosti di una vita di corte che stava ben attenta a svelarsi.

Questo contrasto tra la ricerca di informazioni da parte del pubblico e il tentativo della famiglia reale britannica di sfuggire alle fotocamere ha creato attorno agli eredi al trono un'aura mistica, la quale non ha mancato di avvolgere anche i veicoli che essi utilizzavano per gli spostamenti quotidiani. Tra queste non possiamo non citare la fantastica Ford Escort del 1981, che è appena finita all'asta sul suolo inglese.

L'evento, denominato Reeman Dansie's Royalty, Antiques and Fine Art Sale si terrà nell'Essex il prossimo 29 giugno, giorno nel quale la oramai storica vettura tornerà alle luci della ribalta dopo circa venti anni dalla sua scomparsa. In base a quanto riportato dal listino l'esemplare sarebbe "in condizioni incredibilmente originali", con verniciatura di fabbrica e tappezzeria intonsa, mentre i 133.000 chilometri percorsi complessivamente non la rendono particolarmente intatta dal punto di vista della meccanica.

Un elemento certamente interessante è la presenza di una rana argentata sul cofano, che all'atto pratico rappresenta una copia esatta di un regalo che Lady Diana ricevette sa sua sorella, Lady Sarah Spencer, per "ricordarle la fiaba della bellissima ragazza il cui bacio trasformò un ranocchio in un principe."

Secondo precise stime preliminari, la Ford Escort del 1981 verrà piazzata per una cifra compresa fra i 34.750 e i 46.350 euro. Sempre secondo il listino, l'attuale proprietaria ha adorato sia la vettura che la storia della famiglia reale, per cui ci tiene a tenere segreta la propria identità, persino ai suoi amici.

Al giorno d'oggi la Escort è completamente scomparsa dai radar, e molto probabilmente il modello non vedrà nuova luce attraverso il profondo processo di trasformazione che la casa americana sta attraversando. L'Ovale Blu ha infatti intenzione di elettrificare tutta la gamme di modelli proprietari, e se la Ford Mustang Mach-E ha rappresentato il primo importante passo in tal senso, il pickup F-150 incarnerà la punta di diamante della strategia.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1
All'asta la Ford Escort 1981 di Lady Diana: il prezzo è accessibile