Assalto all'Area 51: Tesla apre i suoi Supercharger agli alieni

Assalto all'Area 51: Tesla apre i suoi Supercharger agli alieni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla è stata per diversi anni senza un vero e proprio Social Media Manager, finché qualcuno non ha fatto ridere Elon Musk pubblicando una pecora per promuovere il Museum of English Rural Life. Ora che Adam Koszary è assunto a tempo indeterminato, gli effetti iniziano a vedersi...

Sembra che infatti l'azienda californiana abbia invitato gli alieni di passaggio attorno all'Area 51 a fare rifornimento presso il Supercharger del Beatty Gold Center, in Nevada la stazione più vicina alla segreta area governativa. Come probabilmente avrete sentito bazzicando i social network negli ultimi mesi, ieri 20 settembre era il giorno prefissato per un mega raduno proprio presso l'Area 51 organizzato sui social, un modo per gli utenti più speranzosi di chiedere la verità al Governo USA sulla questione "Alieni e affini", anche se la cosa non è andata proprio benissimo.

I militari USA hanno infatti arrestato diverse persone, come promesso nei giorni e nelle settimane scorse, inoltre sembra che in totale abbiano aderito 150 persone... Tornando a Tesla però, che per una volta ha pensato più agli extraterrestri che ai semplici umani, nel simpatico tweet postato su Twitter ha scritto "One day only", dunque l'accesso al Supercharger per i nostri amici alieni è stato aperto per un solo giorno, chissà che qualcuno non ne abbia approfittato davvero per fare "il pieno" alla propria astronave...

Quanto è interessante?
3