L'Asaps lancia l'allarme: c'è rischio che tornino le stragi stradali del weekend

L'Asaps lancia l'allarme: c'è rischio che tornino le stragi stradali del weekend
di

L'Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale lancia l'allarme: si rischia il ritorno alle stragi stradali del sabato sera, quelle causate soprattutto dai giovani che tornano dalla nottata in discoteca e non sono nelle condizioni di guidare.

Dal 2015 al 2018 sembrava che il fenomeno si fosse ridimensionato, oggi i dati ci mostrano una pericolosa impennata degli incidenti di questa categoria. Nel 2015 era stato creato un osservatorio sul fenomeno, poi, dato il ritorno alla normalità, si era pensato di chiuderlo.

"Appena le condizioni di controllo si abbassano, si rischia che ritorni lo stragismo sulle strade nei fine settimana", ha spiegato all'Ansa il Presidente dell'Asaps, Giordano Biserni. "Ci siamo resti conto, già dall'anno scorso che c'era un ritorno e che si stava insediando pericolosamente anche al Sud Italia".

A far scattare la preoccupazione è un brutto caso accaduto questo weekend in Sicilia, dove quattro giovani si sono schiantati contro un guard rail perdendo la vita. "Ma a Calabra la settimana scorsa c'è stato un caso analogo".

L'Asaps ha deciso di riaccendere i riflettori sul fenomeno dello stragismo del fine settimana, tornando a raccogliere ed elaborare i dati sugli incidenti di questo tipo. Specie sugli incidenti delle così dette "ore maledette", quelle che vanno dalle 22 alle 6 di mattina della notte tra sabato e domenica.

Nel 2018 abbiamo anche assistito ad un aumento vertiginoso delle morti su strada in tre province in particolare. A preoccupare è soprattutto il dato sui motociclisti, con l'Italia maglia nera degli incidenti mortali con protagoniste le due ruote.

FONTE: ASAPS
Quanto è interessante?
6