In arrivo una nuova supercar italiana: la M67 è pronta a sfrecciare a 320 km/h

In arrivo una nuova supercar italiana: la M67 è pronta a sfrecciare a 320 km/h
di

La Terra dei Motori non è soltanto Ferrari, Maserati, Lamborghini, Dallara e Pagani. Nel ricco tessuto industriale dell’Emilia-Romagna ogni tanto fanno capolino nuovi marchi generati dall’amore verso le quattro ruote. La novità si chiama Ts Automobili M67.

I fondatori di Ts Automobili Modena Arnaldo Torone e Vincenzo Sorvillo hanno dato via alla progettazione della M67 nel settembre 2021. L’idea è quella di riportare in auge lo stile delle gran turismo italiane degli anni sessanta e settanta, quando la facevano da padrone Lamborghini Urraco e De Tomaso Mangusta. La seconda è un simbolo delle cosiddette vetture “italoamericane”, gioielli di design italiano dotate di poderosi V8 statunitensi.

La Ts Automobili M67 monterà un 8 cilindri a V della General Motors capace di erogare 580 CV, accoppiato con un cambio ad otto rapporti. Le simulazioni hanno stimato uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e una velocità massima di 320 km/h. Il design è curato da Arnaldo Torone, designer ed ingegnere aerospaziale con un passato in Ferrari, Lamborghini ed Ares Design.

Ts Automobili prevede di costruire una M67 al mese, prezzo previsto circa 400.000 euro. I clienti interessanti - Torone afferma che già sei persone hanno mostrato deciso interesse ammirando i render - dovranno aspettare gennaio 2023, quando scatteranno le prime consegne.

La presentazione avverrà durante il Motor Valley Fest, che si terrà a Modena dal 26 al 29 maggio 2022. L’Italia è in un periodo di pieno rinascimento per quanto concerne le supercar “artigianali”, la Pambuffetti PJ-01 vuole emulare le Formula 1 classiche, mentre la FV Frangivento Sorpasso presenta tanta potenza e un design estremo.

Quanto è interessante?
2