In arrivo una nuova legge sui semiconduttori: il Senato USA vuole risolvere il problema

In arrivo una nuova legge sui semiconduttori: il Senato USA vuole risolvere il problema
di

Dallo scorso mese di novembre è venuto a galla una problematica globale piuttosto seria per le aziende tecnologiche e non solo, infatti tantissime società le quali fanno affidamento sui semiconduttori hanno dovuto sospendere o interrompere le loro operazioni per mancanza di forniture.

Il disagio non interessa soltanto i produttori di processori, ma anche coloro che li acquistano per implementarli in oggetti che fino a poco tempo fa non ne avevamo affatto bisogno: frigoriferi, televisori, lavatrici e, ovviamente, automobili.

Brand storici come Ford, Tesla o General Motors hanno infatti dovuto applicare uno stop alla produzione presso alcuni stabilimenti proprietari per più di una settimana in mancanza di chip fondamentali il completamento della catena di produzione.

Adesso però il Senato degli Stati Uniti d'America si è detto pronto a legiferare per mettere una pezza a quello che è a conti fatti un vero e proprio flagello economico per alcuni settori. In effetti, proprio all'inizio di questa settimana il gruppo industriale Alliance for Auto Innovation ha sollecitato il governo americano, perché la mancanza di processori potrebbe tradursi in una flessione sulle linee produttive pari a circa 1,28 milioni di veicoli nel Paese solo nel 2021.

A febbraio scorso Biden ordinò a varie agenzie federali di risolvere il problema allocando loro un budget di circa 37 miliardi di dollari per incrementare la produzione locale. Oggi invece Biden ha confermato i lavori al Senato per realizzare una legge utile ad accelerare questo processo.

Tra pochi giorni il Presidente USA terrà un meeting virtuale con la presenza di alti dirigenti dell'industria automobilistica, e non mancheremo di aggiornarvi in caso di novità di un certo rilievo. In chiusura vogliamo invece rimandarvi al colossale piano che Biden ha intenzione di attuare in merito al miglioramento dell'infrastruttura di ricarica statunitense: i proprietari di auto elettriche non dovranno più fare la fila alle colonnine.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2