In arrivo una Lamborghini Urus ibrida da 820 CV? Non è da escludere

In arrivo una Lamborghini Urus ibrida da 820 CV? Non è da escludere
di

Tra i ghiacci della Scandinavia sono più volte stati avvistati prototipi di Urus aggiornate in fase di test, ed è molto probabile che nel corso dei prossimi mesi il brand di Sant'Agata Bolognese annuncerà il refresh del suo super SUV.

Adesso però delle voci di corridoio affermano che i ritocchi non riguarderanno soltanto l'estetica e la tecnologia di bordo, ma anche le motorizzazioni: è possibile che il marchio del Toro voglia elettrificare la Urus con una variante Sport RS per fornire prestazioni fuori di testa.

Questa spinta da parte di Lamborghini verso l'inserimento di unità elettriche dentro i veicoli proprietari è cominciata già da un po', e l'esempio portato in essere dalla stratosferica Lamborghini Sian non può che far piacere agli appassionati. L'esotica hypercar pare sia in grado di offrire performance assurde grazie all'implementazione di un supercondensatore, ma è probabile che con la Urus si seguirà una strada differente.

Stando al recente report di Car Magazine, il SUV ibrido potrebbe affidarsi a un motore Porsche non meglio specificato e denominato "LK5". Il portale britannico non specifica se possa trattarsi di un'unità a sei od a otto cilindri, ma parla comunque di una potenza di circa 600 cavalli i quali, combinati al supporto del propulsore elettrico, dovrebbero arrivare all'output complessivo di oltre 820 cavalli. Per quanto concerne la massa del bolide invece non ci si dovrebbe scostare troppo dai 2.450 chilogrammi.

Per avviarci a chiudere tornando alla mitica Sian vogliamo rimandarvi ai due magnifici esemplari che hanno raggiunto il suolo del Regno Unito verso la fine di gennaio: una galleria di immagini li rappresenta in tutto il loro splendore.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1