In arrivo la Lamborghini Aventador SVR. E' il canto del cigno per il V12 aspirato?

In arrivo la Lamborghini Aventador SVR. E' il canto del cigno per il V12 aspirato?
di

La strada che il mondo automobilistico sta percorrendo è chiara: l'elettrificazione permea ormai ogni casa produttrice e Lamborghini non fa eccezione. E' infatti da poco stata presentata la Lamborghini Sian, una supercar ibrida dall'aspetto brutale e dalla potenza pazzesca. ma il brand italiano vuole proporre un'ultima Aventador.

La notizia arriva dai forum di Mclaren Life, dove un utente ha rivelato di aver già ordinato un misterioso e nuovo modello di Aventador. E non solo, a quanto pare è anche a conoscenza di alcune specifiche che la riguardano, sottolineando che non bisogna confonderla con la versione SVJ, e infatti avrà un altro suffisso: SVR.

SVR è un trittico di lettere molto in voga in campo automobilistico. Land Rover per esempio lo ha utilizzato per la F-Pace SVR, per la Range Rover Sport SVR e per un'altra vettura in arrivo: la I-Pace SVR. Però la casa di Sant'Agata Bolognese è stata la prima ad usarlo, bisogna dirlo. Infatti come dimenticare la incredibile Miura SVR del '68, un esemplare unico in ogni sua forma.

Comunque l'obiettivo di Lamborghini con l'Aventador SVR è quello di produrre una versione definitiva della propria ammiraglia, come già fatto ad esempio da McLaren con la P1 GTR, da Ferrari con la LaFerrari FXX K o anche da Porsche con la propria 935 (osservatela in questa drag race). Insomma, il focus sarà performance, performance e ancora performance. L'utente e futuro proprietario della macchina ha anche rivelato che non sarà guidabile in strada, ma solo in pista. Ha aggiunto che verrà prodotta in soli 40 esemplari e che le consegne ai clienti avverranno a partire dal 2021.

Lamborghini ha anche altri piani sul tavolo, infatti l'azienda vuole sviluppare una berlina a quattro porte completamente elettrica e noi non vediamo l'ora di vederla coi nostri occhi.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1