In arrivo 21mila nuove colonnine di ricarica in Italia: la spinta del Pnrr

In arrivo 21mila nuove colonnine di ricarica in Italia: la spinta del Pnrr
di

Il mercato italiano delle auto elettriche è in calo, come dimostrano i dati del 2022; ciononostante, la spinta verso l’elettrificazione continua ad avvenire mediante gli investimenti nelle infrastrutture. Ad esempio, entro il 2025 verranno installate oltre 21 mila stazioni di ricarica in tutta Italia.

A confermarlo sono i due decreti registrati recentemente dalla Corte dei Conti e preparati dal ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, il quale intende sfruttare i 713 milioni di euro previsti dal Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) al fine di dotare superstrade e centri urbani italiani di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

I decreti MASE hanno la funzione ulteriore di stabilire le modalità di accesso ai fondi, i progetti che potranno essere attuati sfruttando tali fondi, le spese ammissibili, le modalità di selezione e anche definire le aree ove installare le colonnine stesse. L’obiettivo è uno solo: riuscire entro la fine del 2025 a installare almeno 7.500 stazioni nelle strade extraurbane e 13.755 nelle città.

Scendendo nel dettaglio, in queste ultime si prevede la presenza futura di colonnine da almeno 90 kW di potenza, mentre nelle superstrade si parla di stazioni anche da 175 kW, da installare presso stazioni di servizio e aree di parcheggio.

Parlando sempre del segmento EV, ecco come ricaricare l’auto elettrica in condominio.

Quanto è interessante?
1