Arrivano a Roma le pistole elettroniche contro i pass disabili falsi

Arrivano a Roma le pistole elettroniche contro i pass disabili falsi
di

A Roma, il problema dei permessi per disabili falsi sta diventando una vera piaga, motivo per cui gli agenti accentratori saranno presto essere dotati di "pistole elettroniche automatiche", capaci di rivelare in un batter d'occhio la genuinità di ogni singolo pass.

È un'idea del "pacchetto" #RomAccessibile, che mira a cancellare quante più barriere architettoniche possibili e rendere migliore la vita ai cittadini disabili, presentato durante la Giornata Internazionale delle Persone con disabilità. L'uso fraudolento dei pass disabili non crea soltanto danni diretti alla popolazione, colpisce in maniera corposa anche le casse del Campidoglio, che ogni anno perde circa 2 milioni di euro a causa dei pagamenti sulle strisce blu non corrisposti grazie a tagliandi falsi.

Con la messa in campo di 40.000 euro di finanziamento, vigili e ausiliari del traffico potranno presto utilizzare delle pistole elettroniche in grado di riconoscere immediatamente la genuinità di un tagliando; in caso di frode, grazie alla sincronizzazione con i database centrali, le pistole potranno emettere in modo automatico le dovute sanzioni. "Dobbiamo sbloccare Roma dalle barriere architettoniche, culturali e comunicative" ha detto Andrea Venuto, disability manager del Comune di Roma, "che ogni giorno rendono peggiore la vita dei nostri cittadini disabili". A tal proposito, sono già stati stanziati i fondi per rendere accessibili - con urgenza - lo Scalo di San Lorenzo, viale America e viale Beethoven, luoghi in cui le barriere la fanno da padrone.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.