Arriva il Bonus Benzina da 200 euro ma non per tutti: chi può averlo

Arriva il Bonus Benzina da 200 euro ma non per tutti: chi può averlo
di

Mentre aspettiamo l'entrata in vigore del taglio temporaneo delle accise sui carburanti, che porterà benzina e diesel a costare 25 centesimi di euro in meno al litro, c'è un'altra misura approvata dal Governo: il Bonus Benzina da 200 euro.

Approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 18 marzo 2022, il Decreto Energia mira a contenere i gli aumenti visti nelle ultime settimane di luce, gas e carburanti. Sono proprio questi ultimi che ci riguardano maggiormente: al di là del taglio delle accise, le aziende private potranno cedere ai loro lavoratori dipendenti buoni benzina del valore massimo di 200 euro a titolo gratuito.

Questo bonus non concorrerà alla formazione del reddito, è dunque una sorta di "regalo" una tantum per ogni singolo lavoratore, purché questi buoni non superino i 200 euro a persona. Purtroppo però si tratta di un aiuto destinato ai soli lavoratori dipendenti delle aziende private, come abbiamo detto sopra, non vengono dunque inclusi - o almeno così sembra al momento - i liberi professionisti o gli impiegati statali.

Il tutto mentre a Roma e in altre città d'Italia si indaga su una possibile speculazione senza senso avvenuta nelle settimane scorse sui carburanti, con prezzi di benzina e diesel che hanno raggiunto e talvolta superato i 2,30 euro al litro.

Quanto è interessante?
2