Ecco la Ares S Project: una Corvette C8 sotto steroidi

Ecco la Ares S Project: una Corvette C8 sotto steroidi
di

La Ares Design S Project ha preso una Chevrolet Corvette di ultima generazione e l'ha trasformata in una supercar ancora più estrema. Come potete vedere dalle immagini in fondo alla pagina il lavoro è stato incredibile, e oltretutto la compagnia afferma che i primi esemplari saranno disponibili già a partire dalla fine di quest'anno.

Del progetto ha parlato il boss di Ares, Dany Bahar, ai microfoni dei ragazzi di Top Gear, rivelando che il bolide utilizzerà lo stesso telaio e il medesimo cambio a doppia frizione e otto rapporti dell'ultima Corvette. Per quanto concerne il motore le cose si fanno molto più bizzarre, perché a muovere la Ares S Project ci sarà un poderoso V8 da 6,2 litri capace di 715 cavalli di potenza a 6.450 giri al minuto e di 969 Nm di coppia a 5.150 giri, con un limite massimo di giri fissato a 9.000 rpm.

Come avrete già intuito, non si tratta del V8 stock della Corvette, ma Bahar non specifica quali siano state le modifiche apportate:"questo resta un segreto tra noi e il nostro fornitore negli Stati Uniti. Sono tutte modifiche meccaniche comunque, non puoi fare tutto questo tramite software. Il sound si ispira ai vecchi V10 da Formula 1, con una tonalità molto alta."

I circa 200 cavalli in più tirati fuori dal V8 LT2 Corvette non dipendono neanche dall'aggiunta di compressori, ma montare nel vano motore di una vettura tanto affusolata il 6,2 litri ritoccato non deve essere stato affatto semplice. Oltretutto i 9.000 giri al minuto che può raggiungere sono ben più alti dei 6.500 standard, e confermano un lavoro piuttosto estensivo sull'unità.

Riguardo l'estetica lasciamo a voi il giudizio definitivo, ma a proposito di Corvette C8 modificate vogliamo mostrarvi l'eccellente creazione di Tra Kyoto. Nel frattempo General Motors ha registrato il marchio "E-Ray": che stia per arrivare una Corvette elettrica?

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto