Ares Design S1 Project Spyder: via il tetto dalla supercar da 715 CV

Ares Design S1 Project Spyder: via il tetto dalla supercar da 715 CV
di

Ares Design presenta la S1 Project Spyder, versione barchetta della coupé S1 Project, presentata recentemente ed attesa per fine anno. Come nella controparte chiusa l'atelier modenese ha sfruttato la base meccanica della nuova Corvette C8.

La S1 Project Spyder condivide il design con la coupé, questo fino al parabrezza, di cui è priva; al suo posto troviamo due deflettori d'aria che secondo Ares formano per i due occupanti una sorta di "abitacolo virtuale". Al di sopra dei sedili sono presenti le prese d'aria, oltre a sostituire la grossa presa d'aria unica della coupé fungono anche da roll bar. L'argento metallizzato dei render ci fa apprezzare i dettagli in fibra di carbonio: spoiler anteriore, minigonne, deflettore e sfoghi dell'aria dei parafanghi. Il posteriore è parecchio pulito, con una sola striscia di LED ad assolvere il compito di gruppo ottico, come nella Bugatti Chiron. Particolarmente curati gli interni, minimali e impreziositi con pelle Nappa e Alcantara.

Al centro della vettura è montato un V8 di origine Vette, l'LT2 è stato estensivamente elaborato fino a produrre 715 CV di potenza massima e 969 Nm di coppia. Tutto ciò senza ricorrere all'adozione di un compressore, il motore rimane ad aspirazione naturale. Secondo Dany Bahar, CEO dell'azienda modenese, il sound si ispira ai vecchi V10 di Formula 1, con un limite a 8.800 giri al minuto non fatichiamo a crederlo.

La S1 Project Spyder verrà prodotta in 24 esemplari. Ancora nessuna indicazione sul prezzo, fissato a 500.000 euro sulla versione coupé. Oltre alle S1 Ares Design è al lavoro sulla Panther ProgettoUno, una rivisitazione in chiave moderna della De Tomaso Pantera.

Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto